Ulteriori informazioni

 

Niscemi onlie

  

Niscemi onlie

 

Contatto-Indirizzo mail

 

Ulteriori informazioni

 

 

 

Ulteriori informazioni

 

 

 

 

 

NISCEMI, SOSPENSIONE SERVIZIO TRASPORTO E ASSISTENZA NEGLI ISTITUTI DI COMPETENZA EX PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA
Fonte: accentonews.it - 06/11/2019
di Redazione
"Tale fatto – si legge nel comunicato dell'U.Di.Con – è fonte di gravi disagi non solo per i disabili, che rischiano di vedersi ulteriormente emarginati, ma anche per le loro famiglie, che non ricevono risposte efficienti dalle istituzioni"
La sede territoriale di Niscemi dell’U.Di.Con., ha ammesso di aver ricevuto diverse segnalazioni dai propri iscritti in merito a una gravissima problematica inerente la sospensione del servizio di trasporto e assistenza negli istituti di competenza dell’ex Provincia Regionale di Caltanissetta.
Ad annunciarlo è stato il responsabile della realtà niscemese Emanuele Barberi.

“Tale fatto – si legge nel comunicato – è fonte di gravi disagi non solo per i disabili, che rischiano di vedersi ulteriormente emarginati, ma anche per le loro famiglie, che non ricevono risposte efficienti dalle istituzioni.
Proprio le famiglie si vedono quotidianamente costrette a sostituirsi agli enti pubblici preposti alla solidarietà e ai processi di inclusione sociale dei meno fortunati.
Già durante lo scorso anno scolastico, sono giunte ai nostri uffici, relativamente alle scuole secondarie di secondo grado di competenza dell’ex provincia di Caltanissetta, diverse segnalazioni in merito a sospensioni a singhiozzo del servizio in oggetto.

Con riferimento all’anno scolastico in corso, invece, la situazione appare di gran lunga più problematica. I ragazzi diversamente abili si vedono, infatti, impossibilitati a raggiungere gli edifici scolastici, in quanto non viene loro garantito né il servizio di trasporto né quello di assistenza a scuola.
Tutto questo è inaccettabile. Si chiede, pertanto, di volere senza ulteriore indugio ripristinare i servizi in oggetto, al fine di rimuovere i disagi patiti dai ragazzi diversamente abili residenti nella provincia di Caltanissetta”.
L’U.Di.Con. ha pertanto chiesto la costituzione urgente di un Tavolo che coinvolga il Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta, l’associazione stessa ed eventuali altri enti ritenuti competenti, al fine di consentire la concreta e tempestiva risoluzione del problema.
Leggi articolo originale dalla fonte

 
Commenta/condividi questo articolo sulla nostra pagina fecebook:  

Niscemi online

 
 

 

   

 
 
 

© StudioGF Tutti i diritti sono riservati - Richiesta di rettifica - Cosa facciamoContatti