Ulteriori informazioni

 

Niscemi onlie

  

Niscemi onlie

 

Contatto-Indirizzo mail

 

Ulteriori informazioni

 

 

 

Ulteriori informazioni

 

 

 

 

 

UCCISE LA MOGLIE E NASCOSE IL CORPO, CONFERMATA LA CONDANNA A 25 ANNI
Fonte: blogsicilia.it - 09/07/2019
di Redazione
La terza Corte d’assise d’appello di Catania, accogliendo la richiesta del Pg Angelo Buassaca, ha confermato la condanna a 25 anni di reclusione per uxoricidio e occultamento di cadavere per Salvatore Di Grazia, 83 anni. L’uomo è accusato di avere ucciso la moglie Mariella Cimò, 72 anni, per contrasti economici e passionali, facendo poi sparire il corpo.

La sentenza di primo grado era stata emessa il 7 aprile del 2017. La donna scomparve dall’abitazione della coppia il 25 agosto 2011, la denuncia fu stata presentata dal marito il 5 settembre successivo. I due erano sposati da 43 anni.

Negli ultimi periodi c’erano stati dei contrasti tra marito e moglie, in particolare sulla gestione di un autolavaggio self service per autovetture di Aci Sant’Antonio, di proprietà della Cimò e nel quale lavorava Di Grazia. La donna lo voleva vendere mentre il marito era assolutamente contrario, anche perche’, sostengono gli investigatori, “utilizzava gli uffici per incontri legati a relazioni extraconiugali”. 
Leggi articolo originale dalla fonte

 
Commenta/condividi questo articolo sulla nostra pagina fecebook:  

Niscemi online

 
 

 

   

 
 
 

© StudioGF Tutti i diritti sono riservati - Richiesta di rettifica - Cosa facciamoContatti