Ulteriori informazioni

 

Niscemi onlie

  

Contatto-Indirizzo mail

 

Ulteriori informazioni

 

 

 

Ulteriori informazioni

 

 

 

 

 

COMUNICATO STAMPA PD NISCEMI SU SETTORE AGRICOLO
Fonte: niscemionline.it - 15/03/2019
Riceviamo e pubblichiamo
Il Partito Democratico di Niscemi esprime viva soddisfazione per la notizia comunicata dall’ On.le Giuseppe Arancio che a breve sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Siciliana il bando di gara per lo affidamento per l’incarico di ingegneria per la rifunzionalizzazione della Diga Disueri, i cui lavori con importo di circa 20 milioni saranno finanziati con i fondi del Patto per il Sud.
L’On. le Arancio durante l’incontro che avuto a riguardo con l’Ing. Greco, del dipartimento regionale delle dighe, ha avuto assicurazioni dallo stesso che i tempi per la redazione del progetto saranno brevi, e che subito dopo la progettazione sarà inviata al dipartimento nazionale delle dighe a Roma, per la approvazione finale per poter andare in gara.

Il ripristino della funzionalità della Diga darà una spinta alla economia del nostro comprensorio, poiché fortemente fondata sulla agricoltura.
Sempre in tema del settore agricolo, il nostro parlamentare ha presentato una interrogazione al Governo Regionale per mettere in campo tempestive e proficue azioni presso le competenti autorità nazionali ed europee tese a tutelare le produzioni agricole siciliane, in quanto sono sempre in aumento i prodotti agricoli provenienti dai Paesi del Nord Africa.

In materia, si chiede di intervenire per rinegoziare gli accordi fatti in passato che prevedono l’importazione di prodotti agricoli dai paesi predetti; rivalutare la procedura di applicazione dei dazi doganali, almeno per alcuni mesi l’anno, al fine di proteggere le produzioni orto-frutticole siciliane dalla concorrenza di altri paesi; intensificare le procedure di controllo nei porti al fine di verificare se la merce che arriva rispetti le norme igienico sanitarie vigenti in Italia; attivare controlli mirati a verificare che i prodotti agricoli che arrivano in Italia dal Nord Africa siano realmente venduti con il marchio della nazione di produzione; questo per evitare attività illecite di frode alimentare a danno dei consumatori Italiani.
In affianco a quanto sopra l’On.le Arancio chiede al governo regionale un impegno straordinario per promuovere i prodotti agricoli siciliani tramite l’istituzione di un marchio Regionale di qualità e sicurezza alimentare.
    
Il Segretario Vincenzo Salvo    
Il Capogruppo Rosa Cirrone Cipolla
Il Presidente Francesco Di Dio

 
Commenta/condividi questo articolo sulla nostra pagina fecebook:  

Niscemi online

 

 

   

 
 
 

© StudioGF Tutti i diritti sono riservati - Richiesta di rettifica - Cosa facciamoContatti